lunedì 23 aprile 2012

... DAI GATTI AL PIACERE DELLA SUZIONE!


I gatti spesso sono dei maestri... Altre volte mi è capitato di affermarlo e continuano a stupirmi! A casa con me vivono due gatti. Uno di loro, spesso, quando sale addosso a me o ad altre persone, maschi o femmine che siano, se si sente piacevolmente protetto, comincia a pigiare sul corpo con le zampe anteriori, come quando i cuccioli entrano in contatto con la mamma, nel momento dell'allattamento. Una riflessione grazie all'osservazione di questo comportamento istintivo: anche il neonato usa dei comportamenti istintivi che garantiscono la sua sopravvivenza, come la suzione dal seno o da un biberon. Questo comportamento, oltre a garantire il nutrimento è, però, anche il primo modo di entrare in contatto con la mamma. Il contatto delle labbra del neonato coi seni materni costituiscono uno stimolo per cominciare a conoscere il mondo, per svegliare la percezione e apprendere attraverso questa e sperimentare il piacere senza fini specifici. Questo tipo di contatto attraverso le labbra, crescendo si perde perchè usiamo molto di più altri sensi, come vista, udito, tatto. La percezione attraverso le labbra si specializza sempre più, fino a essere utilizzata essenzialmente nel contatto col cibo o nell'interazione sessuale. Di per se, comunque, anche in questi casi, difficilmente ci fermiamo a "sentire" con le labbra, ma rappresentano un mezzo. Provate a sperimentare nuovamente questo contatto e vi accorgerete quante sensazioni, anche molto primitive e piacevoli, si possono recuperare. Buona riscoperta!

2 commenti:

  1. come?
    in che modo ?

    A presto

    Alessandro

    RispondiElimina
  2. anch'io ho sperimentato la stessa cosa quest'estate dai miei in salento. Hanno due gati e uno di loro spesso veniva sul mio grembo e stava lì col tipico "passo del Gatto"...Un contatto molto sensuale...

    RispondiElimina